ottobre 2010


Studiamo e confrontiamo i genomi: il quadro della Vita

Bozza della doppia elica di DNA (Francis Crick)

A partire dal 1953, quando Watson e Crick definirono la struttura della doppia elica di DNA presente in ogni organismo vivente, è noto come il codice della vita all’interno di ogni cellula sia costituito semplicemente da 4 molecole diverse. Come nello spettro solare, il giallo, il blu e il rosso sono i tre colori primari, così la guanina, la citosina, l’adenina e la timina rappresentano i quattro nucleotidi, detti anche basi, che costituiscono il filamento di DNA.

Come quattro, fondamentali colori della Vita a livello cellulare, essi sono alla base di tutti i quadri relativi alle specie viventi ormai conosciute sulla terra e probabilmente a qualche altro dipinto, di qualche organismo ancora ignoto, colonizzante qualche angolo remoto del nostro pianeta. (altro…)

Annunci

Quando il cane è ansiosoUn recente studio inglese suggerisce come le evidenze sperimentali emerse dagli studi di psicologia nella specie umana siano valide anche per i cani: lo stato emotivo condiziona il modo in cui si affrontano le situazioni. Cani che soffrono di ansia da separazione possono mostrare comportamenti patologici distruttivi, poichè hanno alla base degli stati emotivi negativi.

L’ansia nella specie umana identifica uno stato psicologico e fisiologico che coinvolge diverse componenti, fra cui quelle cognitive, emotive, somatiche e comportamentali. L’alterazione di una o più di queste componenti può creare una sensazione spiacevole, solitamente riconducibile a disagio, preoccupazione, paura.

Lo stato ansiogeno spesso può insorgere senza che sia possibile individuarne la specifica causa o comunque uno stimolo scatenante. Al contrario, la sensazione di paura insorge a seguito di un fattore scatenante identificabile, la minaccia. (altro…)

Alla conferenza internazionale dell’American Association for Cancer Research (AACR) sono stati presentati nuovi e potenzialmente più validi test diagnostici per il cancro del colon-retto e della prostata.

L’American Association for Cancer Research (AACR) è la prima e più vasta organizzazione scientifica al mondo che si occupa di promuovere, sotto ogni aspetto, la ricerca sul cancro. La missione dell’AACR è di prevenire e curare il cancro, attraverso la ricerca, l’educazione alla prevenzione, la collaborazione multidisciplinare.

Fondata nel 1907, l’AACR raccoglie 32 mila fra ricercatori di base e di clinica traslazionale, operatori sanitari e pazienti, da oltre 90 paesi. L’associazione promuove programmi scientifici ed educativi di alta qualità, finanzia fondi per borse di ricerca e premi di sviluppo alla carriera. (altro…)

Caratteristica fondamentale delle cellule staminali è quella di moltiplicarsi in modo pressochè infinito. In particolari situazioni,  una cellula staminale può invece intraprendere uno specifico percorso differenziativo, dando origine ad uno qualsiasi dei 220 tipi cellulari presenti nel corpo umano. Perché una cellula staminale intraprende una strada piuttosto che l’altra? E’ stata individuata una specifica proteina che consente alla cellula staminale di mantenere le sue capacità replicative.

A partire dal primo isolamento e coltura di cellule staminali embrionali murine, ad opera dei ricercatori inglesi Martin John Evans e Matthew Kaufman, negli ultimi trent’anni molti sforzi, scientifici e finanziari, sono stati compiuti al fine di comprendere i meccanismi regolativi di queste preziose cellule e le modalità più idonee per sfruttarne tutte le caratteristiche, a fini terapeutici.

Le cellule staminali sono presenti in tutti gli organismi pluricellulari. Loro caratteristica fondamentale è la capacità di moltiplicarsi in modo pressochè infinito attraverso la divisione cellulare (cellula pluripotente), mantenendo sempre presente una quota di questa popolazione all’interno dell’organismo. (altro…)