Via Scoop.itMed News

Il recettore è una proteina, solitamente posta sulla membrana cellulare, in grado di riconoscere e legare una specifica molecola (ligando) presente all’esterno della cellula, per esempio circolante nel sangue. Il legame può innescare delle reazioni biochimiche all’interno della cellula che in ultimo rappresentano la specifica risposta della stessa allo stimolo iniziale portato dal ligando.
Era già noto come il fattore di differenziamento tumorale (TDF), un ormone prodotto dall’ipofisi, potesse far perdere alle cellule del tumore al seno le caratteristiche di malignità, inducendole a comportarsi come cellule mammarie sane. Come questo potesse avvenire, oggi è stato chiarito attraverso l’identificazione dello specifico recettore del ligando TDF. La molecola che lega il fattore di differenziamento tumorale è presente solo sulla superficie delle cellule tumorali e rappresenta quindi un potenziale bersaglio per nuovi farmaci antitumorali.
Via www.jbc.org