See on Scoop.itMed News

Le donne, che routinariamente accedono al programma di screening per il tumore al seno presso il Charing Cross Hospital di Londra http://goo.gl/Tuyjc verranno sottoposte a un prelievo di sangue: il DNA di coloro che sviluppa il cancro al seno verrà quindi confrontato con quello di chi rimane sano, allo scopo di identificare specifici marcatori genetici che si associano con la comparsa della malattia. Il progetto, finanziato dal Cancer Research UK http://goo.gl/WMX25 ha l’ambizioso scopo di sostituire l’attuale, e certamente efficiente, test di screening della mammografia con un più semplice prelievo di sangue che permetta l’individuazione di quei marcatori precoci di sviluppo del tumore al seno. Inoltre, un esame di questo tipo sarebbe più facilmente ripetibile anche in quelle donne sottoposte a trattamenti chirurgici e chemioterapici, consentendo quindi un più efficace monitoraggio di una eventuale recidiva tumorale. Kate Law, responsabile della ricerca clinica al Cancer Research UK, si augura che in un futuro abbastanza vicino “uno specifico esame del sangue per la diagnosi del tumore al seno sia parte integrante dei servizi offerti dal sistema sanitario nazionale”.
See on www.youtube.com