Via Scoop.itMed News

Il DNA è la molecola, presente in ogni cellula del nostro organismo, che porta l’informazione genetica: nella sua sequenza c’è il “tutto” di un preciso organismo vivente. L’RNA è la molecola che media questa informazione, concretizzandola in precisi messaggi per la cellula: “spiega” le caratteristiche e le funzioni delle cellule, in tessuti diversi dello stesso organismo. DNA e RNA sono considerate le molecole della vita: presenti nelle cellule di ogni essere vivente, sono in grado di auto-organizzarsi, si replicano e traducono enzimi e proteine, cioè i mattoni delle cellule stesse.
Ma il punto è che DNA e RNA sono molecole piuttosto complesse, forse troppo per essere state le prime forme di materiale genetico comparse sulla Terra. Recentemente è stata caratterizzato il TNA, una nuova molecola strutturalmente più semplice rispetto a DNA e RNA, in grado di auto-organizzarsi; la sua abilità di evolversi in forma tridimensionale, in presenza di una proteina, è stata attentamente studiata dai ricercatori.
In realtà comunque, si pensa che all’origine della vita non vi sia stata una sola molecola: probabilmente le condizioni ambientali sul nostro pianeta erano così complesse, che è stata un’azione congiunta e casuale di molecole diverse a generare quella migliore, in grado di perpetuare un messaggio di vita.
Via www.nature.com

Annunci